SECONDI-PETTO DI POLLO ALLA PANNA CON SENAPE

SECONDI-PETTO DI POLLO ALLA PANNA CON SENAPE

Questa ricetta per il petto di pollo alla panna è molto semplice da realizzare e il risultato è un piatto molto gustoso. Può essere accompagnato con qualsiasi contorno o anche solo con del riso bianco, meglio se basmati.

 

Dosi: 2 persone – Difficoltà: facile – Preparazione: 40 minuti circa – Costo: basso

 

Ingredienti

  • 300 gr. di PETTO DI POLLO
  • 1/2 bicchiere di VINO BIANCO
  • 200 ml. di PANNA DA CUCINA
  • q.b. di FARINA 00
  • q.b. di BURRO
  • q.b. di OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • q.b. di PEPE
  • q.b. di DADO VEGETALE
  • 1 cucchiaio da tavola di SENAPE
  • q.b. di EMMENTAL

 

Preparazione:

SECONDI-PETTO DI POLLO ALLA PANNA CON SENAPE

SECONDI-PETTO DI POLLO ALLA PANNA CON SENAPE

Pulite il petto di pollo, eliminate le ossa e tagliatelo a bocconcini non troppo piccoli. Spennellateli leggermente con la farina e metteteli da parte.

Prendete un pezzettino di emmental e tagliatelo a  quadratini sottili (vedi foto).  Più o meno dovete ricavare una trentina di quadratini.

Mettete sul fuoco a fiamma bassa un tegame con una noce di burro e un filo d’olio extravergine di oliva. Quando sarà ben caldo alzate leggermente la fiamma e unite i bocconcini di pollo rosolando bene per 5 minuti su tutti i lati.

Abbassate la fiamma al minimo, sfumate con il vino bianco, spolverate di pepe e aggiungete un pezzettino di dado vegetale. Coprite e lasciate cuocere per 20 minuti, mescolate spesso e se dovesse asciugarsi troppo aggiungete un pochino d’acqua.

Trascorsi i 20 minuti togliete il coperchio, unite la panna, la senape, l’emmental (tenete da parte qualche pezzettino per guarnire il piatto), regolate di sale, date un’altra leggera spolverata di pepe e mescolate il tutto per amalgamare bene.

Cuocete per altri 5 minuti, se al termine il sugo risulterà troppo liquido alzate un pochino la fiamma e continuate la cottura fino a farlo restringere fino alla giusta consistenza.

Il vostro petto di pollo alla panna è pronto, servitelo con in cima l’emmental tenuto da parte. Buon appetito!

 

Il cuoco Max

 

Curiosità:

Questo piatto è estremamente versatile, potete cucinarlo anche senza senape, sostituendo o eliminando l’emmental. Il risultato sarà sempre ottimo!

La stessa ricetta del pollo al curry proposta su questo blog ha un procedimento di base molto simile.

 

 

 

 

 

Altre ricette che potrebbero interessati