SECONDI-CONIGLIO AL FORNO CON PATATE

Una delle ricette più classiche per preparare il coniglio è al forno con le patate. E’ una ricetta semplice e che non vi obbligherà a stare troppo tempo ai fornelli. Se preferite una soluzione meno classica e dal gusto più deciso potete provare la ricetta del coniglio panna e pancetta.


 


Dosi: 2 persone – Difficoltà: bassa – Preparazione: 1 ora e 30 minuti – Costo: medio


 

  • ½ CONIGLIO A PEZZI ( circa 700 gr. )
  • 50 gr. di PANCETTA A DADINI
  • 400 gr. di PATATE
  • ½ bicchiere di VINO BIANCO SECCO
  • 3 cucchiai di OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA
  • q.b. di SALE
  • q.b. di PEPE
  • 1 noce di BURRO
  • 1 spicchio di AGLIO
  • 4/5 foglie di SALVIA
  • 2 rametti di ROSMARINO
  • 2 foglie di ALLORO

 


Preparazione:

SECONDI-CONIGLIO AL FORNO CON PATATE

Lavate sotto l’acqua corrente le parti del coniglio e asciugatele bene. Accendete il forno per potarlo a una temperatura di 180°.

Prendete una teglia da forno adatta anche all’utilizzo su fiamma. Se non ne avete utilizzate un tegame e dopo aver rosolato la carne la trasferirete in una teglia da forno. A fiamma bassa, fate quindi scaldare sul fuoco l’olio insieme a una noce di burro e aggiungete la pancetta a dadini. Quando condimento sarà ben caldo e la pancetta inizierà a soffriggere aggiungete anche il coniglio, muovetelo spesso e rigiratelo per farlo rosolare su entrambi i lati, sempre a fiamma bassa, per almeno una decina di minuti.

Intanto sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi non troppo piccoli, lavate anche i sapori ( alloro, salvia e rosmarino ) e tenete tutto da parte.

Quando il coniglio è ben rosolato regolate di sale e pepe, bagnate con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fuoco vivace; a questo punto potete aggiungere le patate, l’aglio, le foglie di alloro e salvia e i rametti di rosmarino.

Mettete la teglia in forno per 50 / 60 minuti, girando di tanto in tanto la carne e le patate e se si asciuga troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda (meglio di brodo se ne avete).

 La cuoca Dani

 


Curiosità:

Se volete potete preparare un trito con aglio, salvia, alloro e rosmarino e aggiungerlo alla carne in cottura. Io preferisco usare le foglie e i rametti in modo da eliminarli a fine cottura.


Altre ricette che potrebbero interessati